Matrimoni e segreti

 

La storia di un matrimonio di Andrew Sean Greer

Non è un caso che questa storia sia narrata da una donna....

Le sensazioni non dette, i dubbi e le incertezze che pervadono tutto il libro sono tipicamente femminili....

I due lati della stessa vita, vissuti e non rivelati, invece tipicamente maschili.
E l'estremo rispetto della protagonista per il mantenimento di segreti e ombre del suo uomo, i suoi silenzi – o forse la paura di vederli svelati - ci permettono di sfogliare piano piano un album di famiglia fatto di un grigio e nebbioso srotolarsi di giorni e di eventi morigerati, in una periferia americana degli anni '50, che svela tutta la sua quotidianità....

In realtà nella storia “esiste” solo Pearlie. Il marito sembra un ologramma di ciò che lei ha pensato di lui. Lui non c'è. È solo la sua proiezione di pensieri, di ansie, di aspettative...

Il senso inaspettato che ho trovato in questo libro – in tutto questo buio - è che anche lo squallore più prevedibile può riservare delle sorprese e può svelare un'autenticità di sentimenti che non credevamo possibili.

L'ordinario diventa straordinario, il reazionario diventa rivoluzionario.

Secondo me si tratta di un buon libro.
Non fra i migliori letti, ma...lo consiglio.

Marialetizia
per Illumilibro

Commenti